Andrea Zanella

Sono consulente finanziario autonomo o IFA (Indipendent Financial Advisor) che fornisce consigli nell’esclusivo interesse del proprio cliente (privato o azienda), in materia finanziaria, assicurativa e previdenziale

CHI SONO

Crescere in una famiglia numerosa è una sfida. Sono il terzo di quattro fratelli e la scelta della scuola deriva dalla professione di papà che, per ironia della sorte è invece cessata poco prima del diploma.

Gli studi universitari, resi impossibili dall’infelice idea di partecipare a un concorso indetto dall’allora Cassa di Risparmio, sono invece un’opzione personale. Tra migliaia di partecipanti mi classifico tra i primi 20 e quindi, obtorto collo, devo andare in banca a lavorare, con un unico pensiero: quello di uscirne il prima possibile…

Pochi anni dopo faccio mia, frettolosamente, la prima proposta ricevuta di lavorare come agente rappresentante per una nota società di collocamento fondi. Rimango per ben diciassette anni in questa società che nel frattempo diventa Banca… Vien da sorridere, sembra una legge karmica!

È così che a fine 2004 prendo il coraggio a due mani e, per la seconda volta, lascio la Banca per svolgere, finalmente, una libera professione con la quale penso di poter esprimere le mie vere potenzialità. La Consulenza Finanziaria Autonoma!

Le collaborazioni con numerose pubblicazioni del settore, in primis Il Sole 24 Ore, i corsi e convegni, le docenze in ambito finanziario e previdenziale, testimoniano la correttezza della scelta.

Nel mio operare ho un unico scopo: comprendere gli obiettivi di vita di chi ho davanti per aiutare a realizzarli. Sono pagato esclusivamente da lui e quindi posso concentrarmi veramente solo su questo.

Per farlo nel migliore dei modi le mie competenze devono abbracciare diversi ambiti: il settore assicurativo, quello previdenziale, il settore immobiliare e naturalmente quello finanziario. Seguo il mondo delle start up e sono diventato un esperto nel segmento degli investment certificates.

Ho rinunciato a possedere la televisione da oltre venticinque anni e questo mi permette di liberare tempo per dedicarmi all’hobby della fotografia naturalistica e paesaggistica. Poiché mia moglie progetta giardini i miei scatti sono apparsi più volte sul mensile Gardenia.

Da ultimo amo il vino, sono docente Sommelier e organizzo serate a tema.

Come lavoro

PRIMO INCONTRO GRATUITO

È fondamentale per il cliente capire se io posso essere la persona che risponde alle sue esigenze e conoscere i termini economici del rapporto. Per questo il primo incontro è gratuito. La parcella potrà poi consistere in una tariffa oraria o in un compenso annuale.

ANALISI DEGLI OBIETTIVI

È la parte più complessa ma più entusiasmante del servizio; il mio compito è porre molte domande e talvolta assumere il ruolo di “grillo parlante”. Questo percorso sarà davvero utile se: hai dubbi, hai paure, vuoi opinioni disinteressate, desideri non essere solo nelle tue scelte.

ANALISI DELLA SITUAZIONE ESISTENTE

Non ho nulla da vendere e quindi il cliente ottiene un’analisi obiettiva di quanto già fatto. Ho potenti software per valutare la validità di uno strumento. Entrerò anche in ambiti non strettamente finanziari. Crescerà la consapevolezza delle scelte da compiere.

PIANO DI INVESTIMENTI ADEGUATO AGLI OBIETTIVI

Il primo passo è la condivisione di metodologia e strategia nella scelta della “strada” migliore per il raggiungimento deli obiettivi stabiliti. Non ho limiti nei suggerimenti e non ho conflitti di interessi, per cui posso analizzare i pro e contro di ogni soluzione.

CONCRETIZZAZIONE DEL PIANO

Per gli acquisti degli strumenti il cliente mantiene o sceglie la Banca di sua fiducia operando in autonomia. Ma, se servirà, sarò in grado di aiutarlo a non commettere errori assistendolo nel confronto con l'intermediario.

MONITORAGGIO DEL NUOVO PORTAFOGLIO

Se il cliente sceglie il mio servizio annuale è in esso compreso il costante monitoraggio del piano, ovvero la valutazione della conformità dei risultati agli obiettivi. Con la tariffa oraria, invece, sarà il cliente a richiedere incontri successivi e io interverrò solo in caso di eventi straordinari.

Stampa

Vedi tutta la stampa...

Attività formative

Ecco alcune slide dei miei corsi e conferenze.

Nuovo
2018 06 28 webinar Binck

Uso dei certificati d'investimento in un portafoglio diversificato


Allegato: 2018 06 Webinar Binck

Nuovo
2017 12 15 sede BNP Paribas Milano

I Certificates: il punto di vista del Consulente Indipendente


Allegato: 2017 12 15 Bnp Paribas

2017 11 07 Schio convegno su Mifid 2

convegno sulla nuova norma Mifid 2 con Gianfranco Ursino de Il Sole 24 Ore, Vincenzo Tedeschi direttore generale di BinckBank Italia e Giovanni Borsi trader


Allegato: 2017 11 Mifid 2 convegno
Allegato: 2017 11 Mifid 2 relatori

2016 07 Schio studi Salomoni e Martini Drapelli -come è cambiato il rapporto con le Banche-

Gli studi di commercialisti Salomoni e Martini Drapelli hanno organizzato per i loro clienti un approfondimento sul delicato tema del bail in e sui cambiamenti del rapporto tra le Banche e le imprese


Allegato: 2016 07 come è cambiato il rapporto con le Banche
Allegato: programma

Il Cliente può presentare ricorso all’Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF), istituito presso la CONSOB, per la risoluzione extragiudiziale delle controversie tra investitori (diversi dai clienti professionali) e i consulenti finanziari autonomi e le società di consulenza finanziaria di cui, rispettivamente, agli articoli 18-bis e 18-ter del TUF, relative alla violazione da parte di questi ultimi degli obblighi di diligenza, correttezza, informazione e trasparenza nell’esercizio dell’attività disciplinata dalla Parte II del TUF, incluse le controversie oggetto del Regolamento (UE) n. 524/2013. Non rientrano nell’ambito dell’operatività dell’Arbitro le controversie che implicano la richiesta di somme di denaro per un importo superiore a Euro cinquecentomila. Sono esclusi dalla cognizione dell’Arbitro i danni che non sono conseguenza immediata e diretta dell’inadempimento o della violazione da parte dell’intermediario degli obblighi sopra descritti e quelli che non hanno natura patrimoniale. Il diritto di ricorrere all’ACF è irrinunciabile e sempre esercitabile anche in presenza di clausole di devoluzione delle controversie ad altri organismi di risoluzione extragiudiziale contenute nel contratto. Per maggiori informazioni fare riferimento al sito internet https://www.acf.consob.it/

Contatti

Indirizzo

Via S.Bologna, 21
36015 Schio - VICENZA

Telefono

Fisso 0445/532358
Mobile 348/5432100

Cliccando su INVIA IL MESSAGGIO acconsenti al trattamento dei dati personali a fini commerciali.